Punto di riferimento per molte generazioni, La Lampada è da sempre considerata una garanzia e un’eccellenza per l’importazione unica e particolare del mercato della birra. Il pub voleva promuovere e mostrare i prodotti presenti nel locale: ci siamo messi subito all’opera.

Dopo una ricerca fotografica siamo passati allo sviluppo della moodboard in modo da racchiudere i vari concept di scatto: mostrare il piatto finito e, ovviamente, la vasta e ricca proposta di birre. Abbiamo deciso di puntare sulla semplicità, mantenendo una stretta connessione alla tradizione.

Foto succulente ma pulite, colori vivaci e piatti ordinati.

COSA VOLEVAMO RACCONTARE

Sappiamo che dietro a ogni bel piatto c’è una cucina che lavora e ci mette passione. Volevamo quindi dare un piccolo spazio anche alla preparazione dei piatti valorizzandone il processo. Ci siamo ispirati a situazioni di quotidianità all’interno di una cucina, sull’attenzione ai dettagli e sulle tecniche che solo un cuoco può avere.

I PROTAGONISTI

Avevamo un altro compito: valorizzare la birra. Dovevamo rappresentarla in ogni sua forma, colore e bicchiere. È il punto forte del pub, un loro impegno costante nella ricerca di prodotti particolari e unici.

Ci ridondava in testa la parola lampada: volevamo dare calore, un punto luce, trasmettere il vero e proprio Pub tradizionale. La birra e il calore di una lampada come protagonisti, il cuore pulsante del locale.

Con moodboard pronta, ci siamo messi al lavoro. Sapevamo come muoverci, la ricerca ci aiuta sempre ad avere già idee chiare senza sprechi di tempo. Per scaldarci abbiamo iniziato fotografando le birre principali, sia spinate che in bottiglia, alternandole all’uscita di ogni piatto, perchè alcune sono consigliate in abbinamento su alcune portate.

Frase più detta durante la giornata: “Matteo, spina una birra”. La gamma è davvero vasta.

Ci siamo ricreati un piccolo set dove posizionare piatto, birra e punto luce. Il resto è venuto da se.

Buon appetito!

La Lampada \ Il pub che ha fatto la storia

PHOTO SHOOTING, ART DIRECTION

Vai al progetto